Sanità

Iniziativa di prevenzione contro i tumori nella provincia di Palermo

nella foto di Flavia Randisi l'ospedale di Partinico
nella foto di Flavia Randisi l'ospedale di Partinico
6 feb 2015 - 19:51

PALERMO - L’associazione Serena a Palermo e la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) insieme all’Asp di Palermo promuovono il primo Open day della prevenzione. Sabato 7 febbraio, dalle ore 9 alle ore 13,30, diciotto strutture saranno coinvolte in questa iniziativa rivolta alle donne nella lotta contro il cancro che in Sicilia rappresenta la seconda causa di mortalità. Due sono gli esami previsti gratuitamente: la mammografia per coloro che rientrano in una fascia di età compresa tra i 50 ed i 69 anni per la prevenzione del tumore al seno; il pap test per le donne di età compresa tra i 25 ed i 64 anni per il carcinoma del collo dell’utero.

Centoventicinque, suddivisi tra personale medico e paramedico, saranno coloro che opereranno in strutture sia del capoluogo siciliano che della provincia. In particolare sarà possibile effettuare la mammografia a Palermo all’ospedale Ingrassia, all’ex IPAI di via Carmelo Onorato e al PTA (Presidio Territoriale di Assistenza) Enrico Albanese.

In provincia bisognerà recarsi all’ospedale di Partinico, al Madonna dell’Alto di Petralia Sottana, al S. Cimino di Termini Imerese, al Dei Bianchi di Corleone e nei PTA di Bagheria e Lercara Friddi. Sempre a Partinico e negli altri consultori familiari dei paesi aderenti, ai quali si aggiungono quelli palermitani di via Cesalpino, Noce, Parisi e Albanese, potrà essere effettuato l’esame del pap test.

Per ogni utente a screening avvenuto, verrà redatta una cartella clinica e in caso di esito positivo, sarà previsto un adeguato approfondimento diagnostico e terapeutico gratuito” ha spiegato Antonino Candela direttore dell’ASP. Nella lotta contro il cancro la diagnostica precoce aumenta la probabilità di successo della cura di quello che è stato definito il male del secolo. Mai come in questo caso il vecchio detto prevenire è meglio che curare appare perfettamente calzante.

Claudia Randisi

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento