Guardia di finanza

In vacanza con cocaina e hashish, arrestato turista diretto alle Eolie

11322_DSCN0661
9 ago 2016 - 10:10

MILAZZO - È stato il comportamento nervoso di un uomo di 41 anni, residente in Toscana, a destare i sospetti dei finanzieri della Compagnia di Milazzo. Notandone l’atteggiamento sospetto, i militari hanno sottoposto il mezzo sul quale viaggiava l’uomo a un’approfondita ispezione. Hanno così individuato all’interno dell’abitacolo un borsello contenente quasi cento grammi di hashish e sei dosi di cocaina.

L’uomo, giunto nel porto di Milazzo per imbarcarsi su una nave diretta a Lipari, dove aveva intenzione di trascorrere qualche giorno di vacanza, è stato immediatamente arrestato in flagranza di reato. L’intensificazione dei controlli da parte delle Fiamme Gialle nei luoghi di grande affluenza turistica ha permesso di poter giungere all’arresto del turista che, in seguito ai controlli di rito, si è scoperto avere già alcuni precedenti penali.

La droga ritrovata  è stata immediatamente confiscata. L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto,  è stato posto agli arresti domiciliari presso un’abitazione di Lipari che aveva scelto per trascorrervi le vacanze. 

In seguito al processo svoltosi per direttissima, l’uomo è stato condannato a tredici mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena.

L’operazione conferma l’impegno della Guardia di Finanza nel contrasto al fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, per salvaguardare la salute dei cittadini, soprattutto i più giovani, e per colpire sul piano economico le organizzazioni dei trafficanti.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA