Arresto

In depressione minaccia di morte con una katana il padre cardiopatico

FOTO 1 (2)
6 ago 2015 - 10:24

PALERMO – Un uomo di 58 anni è stato arrestato a Palermo dai carabinieri con l’accusa di aver picchiato il padre e di averlo minacciato di decapitarlo con una katana, spada giapponese da samurai.

La vittima, un anziano cardiopatico, ha riferito che il figlio, che ha problemi di depressione, da mesi lo maltrattava e gli infliggeva percosse.

Una settimana fa lo aveva preso a pugni in faccia fino a rompergli la dentiera e ancora prima gli aveva lesionato una costola.

In un’altra occasione, con la katana in pugno lo aveva costretto a inginocchiarsi dicendo che l’avrebbe decapitato e gli ha sfregato la spada sulla nuca, fino a ferirlo a un orecchio.

La katana, trovata dai militari su un tavolino nel terrazzo di casa, è stata sequestrata. Il violento, accusato di maltrattamenti in famiglia e detenzione illegale di arma bianca, è stato trasferito nel carcere di Pagliarelli.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento