Seminario

Impegno Confcommercio per migliorare vita e lavoro degli impiegati

IMG_0288
23 ott 2015 - 17:45

CATANIA – Si è tenuto stamattina nella sede della Confcommercio un seminario informativo per la presentazione di un nuovo laboratorio sperimentale promosso da Italia Lavoro nell’ambito del progetto Equipe2020, finanziato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con il Fondo Sociale Europeo 2014-2020, destinato agli imprenditori di secondo livello.

Gli obiettivi del seminario – spiega Silvia Carrara, responsabile Area Lavoro Confcommercio Catania – sono condividere e identificare percorsi formativi e di sperimentazione per introdurre innovazioni organizzative nelle aziende del settore della distribuzione, che consentano di trovare soluzioni positive per il recupero della produttività aziendale e per il migliore equilibrio vita-lavoro dei lavoratori e delle lavoratrici”.

Durante il seminario sono stati presentati i numerosi risultati positivi ottenuti da vari cambiamenti attuati recentemente: l’introduzione di un set di orari “a preferenza” per conciliare meglio le esigenze produttive con le esigenze di vita personale degli impiegati; una distribuzione differenziata e funzionale dei contratti con orario part time per ridurre le inefficienze e rendere possibile una maggiore diffusione.

Totò Scalisi, direttore generale Confcommercio Sicilia, esprime il suo giudizio a proposito della partecipazione del pubblico che “ha dato la possibilità di condividere l’impostazione della proposta, acquisire maggiori informazioni sul suo sviluppo e soprattutto di segnalare le esigenze produttive e organizzative delle aziende del territorio catanese”.

Lo scenario di riferimento incentrato sulle problematiche della gestione flessibile nelle aziende nel settore della distribuzione è stato trattato da Antonella Marsala e da Luciano Pero.

Diversi gli elementi sviluppati nei laboratori nell’ambito del progetto “Equipe2020“, per individuare i miglioramenti nella produttività dell’impresa e favorire il benessere dei lavoratori.

Attenzione rivolta anche ai casi di recupero di risorse economiche dalla lotta agli sprechi.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento