Incidente

Identificato l’uomo in prognosi riservata precipitato in un tombino aperto

Fonte: Google Maps
Fonte: Google Maps
15 nov 2016 - 10:14

PALERMO - È ancora ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Cervello di Palermo Sergio Cavallaro, l’uomo di 57 anni che ieri sera è precipitato in un tombino lasciato incautamente aperto.

L’incidente è avvenuto in via Notabartolo, di fronte a un condominio nel quale erano in corso d’opera alcuni lavori per la manutenzione della caldaia. 

La vittima aveva appena concluso un’operazione nella vicina banca ed era uscita frettolosamente ma, probabilmente a causa di una momentanea distrazione, non si è accorta del tombino lasciato aperto dagli operai, cadendovi dentro.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118 che hanno trasportato d’urgenza l’uomo nella più vicina struttura ospedaliera. I medici mantengono il riserbo sulle sue condizioni ma, secondo indiscrezioni, sembrerebbe che l’uomo nella caduta abbia riportato diverse fratture, anche alle vertebre.

Il pm Luca Battinieri ha disposto il sequestro della zona nella quale si è verificato il grave incidente. 

La polizia municipale si sta occupando delle indagini per stabilire la dinamica dell’episodio e valutare di chi siano le colpe del caso.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA