Calcio

‘I TRENI DEL GOL’: Pulvirenti, niente ricorso. Catania spera in uno sconto

Nino Pulvirenti esce dal Tribunale di Catania dopo interrogatorio di garanzia
27 ago 2015 - 16:35

ROMA - Oggi è stato dato il via libera al processo relativo all’inchiesta su ‘I treni del gol’ presso la Corte d’appello della Figc presieduta da Gerardo Mastrandrea. La società rossoazzurra ha presentato ricorso contro la sentenza emessa in primo grado di retrocessione del Catania in Lega Pro con 12 punti di penalizzazione ed il pagamento di 150mila euro di multa, decisa dal Tribunale Federale Nazionale. La speranza è di ottenere uno sconto in termini di punti, la Procura Federale continua a formulare la richiesta di -5.

L’ex presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, condannato a cinque anni di inibizione con ammenda di 300mila euro, ha rinunciato al ricorso in appello.

Contrariamente a quanto fatto, invece, dall’ex amministratore delegato Pablo Cosentino (4 anni di inibizione e ammenda di 50mila euro) e dal dirigente Piero Di Luzio (5 anni più preclusione e multa di 150mila euro).

I dispositivi delle sentenze saranno comunicati nel fine settimana.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento