Nomine

I “giustizieri” di Provenzano nuovi questori a Catania e Palermo

gualtieri questore
17 feb 2017 - 19:28

CATANIA - Nuovi questori a Catania e Palermo. Dal prossimo 1 marzo, Marcello Cardona assumerà la direzione della questura di Milano, lasciando le redini della polizia di stato a Catania al nuovo dirigente Giuseppe Gualtieri, già questore di Potenza.

Due anni intensi, quelli che Marcello Cardona ha trascorso a Catania, in cui si è vista una rapida evoluzione sia nella dotazione di uomini e mezzi per i servizi di controllo del territorio, sia nell’erogazione di innovativi servizi al cittadino. Un esempio il progetto “Passaporto Subito”, uno strumento di richiesta del documento di viaggio internazionale che viaggia alla velocità della posta elettronica e che richiede la presenza del cittadino solamente nell’ineludibile momento della firma e della consegna del passaporto.

Da non trascurare i successi nella lotta al crimine organizzato e l’aggressione ai beni riconducibili al malaffare, con una serie di sequestri e confische che hanno colpito l’ingente patrimonio accumulato nel tempo dai mafiosi. Un altro merito della sua gestione è stata la generale diminuzione dell’incidenza dei reati e un’attenta gestione dell’ordine pubblico, specie in un periodo che ha visto Catania sempre più al centro di grandi eventi nazionali.

maxresdefault

Anche le volanti si sono avvantaggiate della “caparbietà” di Cardona che è riuscito nell’arricchimento del “parco vetture” con nuove Seat Ibiza, che sono andate a rinforzare i diuturni servizi di pattugliamento, e il “parco moto” con le fiammanti BMW F700GS; e, ancora, i protocolli d’intesa con l’Ente Sordi e la nuova sede del Commissariato Librino: tappe importanti che hanno segnato l’azione della polizia di stato a Catania.  

Nel curriculum di Gualtieri, spicca invece su tutto la cattura del latitante Bernardo Provenzano con la quale ha meritatamente conseguito la promozione per merito straordinario a dirigente superiore. 

questore-431

Una coincidenza ha voluto che l’altro “giustiziere” di Provenzano, Renato Cortese, venisse nominato questore di Palermo. La nomina è arrivata proprio oggi e grazie ad essa va sempre più ad arricchire il suo già prestigioso curriculum, in quanto già a capo del servizio centrale della polizia. Il suo insediamento inizierà a decorrere l’1 marzo.

renato cortese

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA