Droga

Hashish, eroina, marijuana e metadone nascosti dentro l’armadio. Arrestato un 43enne

Sostanza
24 gen 2017 - 10:17

TROINA - Nella giornata di ieri nel comune di Troina, 70 carabinieri del Comando provinciale di Enna, coadiuvati dai nuclei Cinofili di Catania e Palermo, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, nel corso del quale sono state effettuate oltre 20 perquisizioni domiciliari nei confronti di soggetti pregiudicati di Troina.

Nel corso delle operazioni i carabinieri della compagnia di Nicosia hanno arrestato, in flagranza di reato, il 43enne pregiudicato Silvano Messina di Troina, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

SILVANO MESSINA

In particolare nel corso della perquisizione domiciliare, nell’abitazione del’uomo sono stati trovati, all’interno di un mobile in legno, tre panetti di hashish del peso complessivo di 40 grammi, una pietra di eroina di 2 grammi e 25 involucri di cellophane di colore bianco, contenenti singole dosi di eroina pronte per essere spacciate, del peso complessivo di circa 6 grammi.

È stato trovato e sequestrato, inoltre, materiale vario utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Messina è stato arrestato in flagranza di reato e – su disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, che coordina le indagini – rinchiuso al carcere di Enna.

Nel corso delle perquisizioni operate nei confronti di altri soggetti, è stato recuperato e sequestrato altro stupefacente, ritenuto per uso personale, in particolare complessivamente 30 flaconi di metadone e 10 grammi di marijuana, con la successiva segnalazione di 5 persone di Troina alla Prefettura di Enna.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento