Protesta

“Gravina è al buio, illuminiamola”. E scatta raccolta di firme

5bcfbd2c-a456-4d91-af86-a9428f204389
23 dic 2015 - 16:08

GRAVINA DI CATANIA - Interessante iniziativa in via Fratelli Bandiera (Gravina di Catania). I ragazzi del Circolo di Avanguardia hanno, infatti, organizzato una raccolta firme per protestare contro l’assenza di illuminazione e la mancanza di pulizia, che stanno negativamente caratterizzando la zona di Gravina di Catania.

Queste le parole del responsabile del Circolo Avanguardia di Gravina, Paolo Kory: “Abbiamo organizzato questa manifestazione soprannominandola ‘Illuminiamo Gravina’ per lanciare un chiaro messaggio all’amministrazione comunale”. Prosegue poi il ragazzo: “È inconcepibile come alcune zone della città siano completamente al buio. Tutto questo crea grossi disagi sia agli abitanti sia ai commercianti, che già dal primo pomeriggio, quando inizia a far sera, vedono grandemente scemare l’afflusso di clienti. Abbiamo, inoltre, voluto aggiungere un punto alla petizione, relativo alla pulizia della strada. È inammissibile che il Comune non provveda a tale servizio se non sporadicamente. Le foglie che cadono dagli alberi sono ad altezza paraurti e di per sé la via è molto sporca. Chiediamo pertanto al Comune di curare di più la zona. Un ringraziamento lo vorrei rivolgere ai ragazzi dell’associazione Controcampus che ci hanno collaborato nell’iniziativa”.

La manifestazione si è svolta prendendo come punto di riferimento la via Fratelli Bandiera (una delle arterie principali di Gravina). Essa è stata usata per fare da monito alle moltissime altre vie del paese lasciate totalmente al buio. Pertanto ecco l’idea di Illuminare artificialmente la città, semplicemente con delle candele.

Alle parole di Paolo Kory si aggiungono poi quelle di Federico Scalisi, un delegato dell’associazione, il quale afferma: “Sono felice di essere stato coinvolto nella manifestazione e sono contento di poter dare un apporto. Tra l’altro abitando nella zona in questione sento particolarmente vicino il problema. Ringrazio i ragazzi del Circolo Avanguardia per essersi fatti portavoce di una situazione che sta diventando davvero insostenibile”. Hanno partecipato alla manifestazione anche il vice presidente del consiglio comunale Massimiliano Giammusso ed il coordinatore di Fratelli d’Italia Gravina di Catania Emanuele Mirabella

Giuseppe Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA