Mistero

Gravi le condizioni del 33enne precipitato sul terrazzino di un palazzo: è giallo

villa sofia cervello
3 gen 2017 - 08:33

PALERMO - Lo hanno trovato inerme a faccia in giù sul terrazzino di un palazzo in cui non ha mai abitato.

È la drammatica storia di un 33enne palermitano, che dopo essere entrato in coma è stato avvistato al piano più alto di via Brigata Aosta nella notte di Capodanno.

A notare il corpo, è stato un condomino.

Gli inquirenti sono al lavoro da parecchi giorni per riuscire a capire cosa sia successo e per quale motivo l’uomo si trovasse proprio lì, ma al momento l’unica ipotesi attendibile è che il 33enne sia precipitato da una finestra al quarto piano.

L’uomo, di cui si conoscono solo le iniziali F. G., è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Villa Sofia. 

Ma perché e soprattutto come è caduto?

La polizia sta seguendo ogni possibile strada per ricostruire la vicenda dalle tinte fosche.

Tra le ipotesi c’è quella dell’incidente, ma non è escluso nemmeno un tentativo di suicidio. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento