Dramma

Gioca con il fratello e mangia veleno per topi: grave bimba di 3 anni

Non si sa ancora cosa gli abbia causato la perdita dell'arto, intanto però gli agenti sono riusciti a recuperarne una parte.
9 set 2017 - 10:53

MESSINA - Dramma all’interno del carcere Gazzi di Messina: una bambina nigeriana di 3 anni che vive all’interno della struttura con la madre avrebbe ingerito del veleno per topi. Ancora le dinamiche del fatto sono da chiarire.

Sembrerebbe che la piccola avrebbe ingerito il veleno mentre giocava con il fratello. La madre, forse, era distratta.

Al momento, la bimba si trova ricoverata al Policlinico. Nel pomeriggio, verso le ore 16, verranno date importanti informazioni sul suo stato di salute.

Sul fatto indaga l’autorità giudiziaria, che cercherà di risalire a chi possa aver introdotto un topicida in un reparto di un carcere che ospita anche dei minori. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA