Solidarietà

Giarre, ancora appelli dall’Avis. Strano: “Prima di andare in vacanza donate!”

avis
4 lug 2016 - 17:36

GIARRE - Arrivano altre richieste di sangue dall’Avis di Giarre e Riposto, un aiuto preziosissimo che può salvare una vita umana rubando solo mezz’ora del nostro tempo.

“Prosegue l’emergenza sangue - annuncia Francesco Strano, presidente dell’Avis intercomunale Giarre e Riposto – e come ogni estate continuiamo a chiedere l’aiuto della gente perché accolga i nostri appelli: servono soprattutto sacche di gruppo 0 e A. Donare sangue è un piccolo gesto che può cambiare la vita. Se un ospedale riesce a far fronte a un’emergenza in modo tempestivo, da questo può cambiare la vita di una persona. Il vostro sangue è preziosissimo. Prima di andare in vacanza passate all’Avis. È una preghiera, un invito, una speranza”.

L’Avis, dunque, aspetta tutti i volontari sabato 9, domenica 17 e sabato 23 luglio per le prossime raccolte al centro di Giarre, dalle 8 alle 11.45, in viale Don Minzoni. Chi vorrà, inoltre, potrà donare anche piastrine e plasma.

Da gennaio a giugno 2016 l’Avis Intercomunale Giarre – Riposto ha raccolto 634 unità di sangue intero, 150 le unità di plasma e al momento due unità di piastrine. “Abbiamo avviato quest’ultima raccolta da poche settimane e contiamo nell’aiuto della gente, fiduciosi come siamo che sarà possibile fare di più“, spiega ancora Strano.

Pochissimo tempo, quindi, per dare il proprio contributo, piccolo ma allo stesso tempo fondamentale ed estremamente prezioso.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA