Sanità

Gela, ospedale senza chirurghi: saltano gli interventi

reparto ospedale
16 ott 2014 - 13:21

GELA – Manca il personale all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela e cessano le attività dei chirurghi. La paradossale vicenda proseguirà sino al giovedì della prossima settimana. Nel frattempo saranno garantiti soltanto gli interventi più urgenti e non rinviabili, mentre per tutti gli altri si dovrà aspettare. In alternativa i pazienti dovranno effettuare l’operazione in un altro nosocomio.

Il provvedimento è stato adottato da Luciano Fiorella, direttore del presidio ospedaliero di via Palazzi, ed è stato diramato al personale medico tramite una circolare. Si tratta di una storia che va avanti ormai dalla settimana scorsa e il personale del gruppo operatorio è inoltre chiamati a colmare i “buchi” di organici in altri reparti. Due degli otto infermieri sono stati associati presso l’unità di medicina accettazione urgenza (Mcau – Pronto soccorso), diretta da Gaetano Orlando, mentre altre tre unità, ieri, sono state richieste in ginecologia.

Come di consueto sono i cittadini a pagare lo scotto delle scarse risorse della sanità. Sulla vicenda sono intervenuti i sindacati: il Nursind ha proclamato un giorno di sciopero per fare luce sulle vertenze riguardanti il settore sanitario e gli infermieri.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento