Dichiarazioni

Gela, dopo la tragedia arriva il lutto cittadino. Sindaco Messinese: “Siamo sotto choc”

gela_entrata_n
28 dic 2016 - 10:52

GELA - “Ogni parola sarebbe vana e superflua…”, questo quanto dichiarato dal primo cittadino della città di Gela, Domenico Messinese, intervistato dalla nostra redazione in merito alla tragedia avvenuta ieri. 

“La nostra città è ancora sotto shock”, continua il sindaco che sin dalle prime ore dopo l’accaduto ha deciso di esprimere pubblicamente sgomento per la tragedia familiare. 

“In segno di lutto per le sorelline Trainito -tramite un’ordinanza- ho disposto che siano issate le bandiere sul palazzo della città”, racconta Messinese. 

“Abbiamo deciso di sospendere anche il servizio di filodiffusione natalizio attivo nel centro urbano”. 

Queste le dichiarazioni del primo cittadino di Gela che, con poche parole, non riesce a spiegarsi il perchè sia capitata una tragedia del genere ad una famiglia “tranquilla” e conosciuta in città. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento