Ladri

Furto con spaccata: allarme e fumogeni li fanno fuggire, arrestati. VIDEO

Tentano un furto: allarme e fumogeni li fanno fuggire, arrestati. VIDEO
7 nov 2016 - 12:03

CATANIA – Sono le 5 del mattino e i tre banditi approfittano della strada deserta per entrare in azione.

Si tratta di Giovanni Arena, 26 anni, Mirko Termini, 18 anni e pregiudicato; e Salvatore Concetto Vaccalluzzo, 23 anni, anche lui pregiudicato. Loro sono i responsabili, in concorso tra loro, del reato di furto pluriaggravato commesso in un negozio di abbigliamento nella zona di Canalicchio – Tivoli. 

Giovanni Arena, 26 anni

Giovanni Arena, 26 anni


Mirko Termini, 18 anni

Mirko Termini, 18 anni


Salvatore Vaccalluzzo, 23 anni

Salvatore Vaccalluzzo, 23 anni

In sostanza sono entrati nel negozio spaccando la vetrina con le mazze da carpenteria e riuscendo ad entrare. Il colpo però non è andato a buon fine perché il sistema interno di allarme, dotato anche di fumogeni, ha fatto si che i ladri dovessero abbandonare il posto.

Nella confusione erano riusciti a tirare fuori un manichino con della merce, ma per la paura hanno lasciato tutto lì.

 

Quando la polizia è intervenuta ha capito che i tre uomini erano fuggiti a bordo di una Fiat Stilo.

Una volta che è stato dato l’allarme, una pattuglia che si trovava a San Cristoforo si è messa sulle tracce dei tre malfattori ed è riuscita ad individuarli: si trovavano in via Poulet, avevano parcheggiato lì la loro auto.

Qui sono stati arrestati in quanto coincidevano perfettamente con le descrizioni.

I tre sono stati portati al carcere di piazza Lanza, dove sono in atto le indagini per appurare se sono stati gli autori di altri colpi commessi con le stesse modalità.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA