Irregolarità

Furto di energia nello stesso stabile del commissariato di Polizia

Jpeg
15 ott 2016 - 12:10

CATANIA - Nella giornata di ieri gli agenti del commissariato di polizia di S.Cristoforo, in collaborazione con il personale dell’Enel, hanno effettuato controlli ai contatori di energia elettrica di uno stabile in via Suor Anna Cantalupo 25, lo stesso in cui si trova il commissariato di polizia.

Le verifiche degli agenti e del personale Enel hanno riscontrato la manomissione di quattordici contatori appartenenti ad altrettante famiglie residenti nello stesso stabile.

L’alterazione della lettura dei dati Enel è stata fatta con un bypass di fili elettrici che permetteva l’allaccio diretto alla rete

Ciò rendeva inefficienti i misuratori di energia elettrica, i quali rilevavano solo una minima parte dei reali consumi.

contatori-energia

In altri casi la frode riguardava i contatori di utenze cessate, ma successivamente rimesse abusivamente in funzione e capaci di fornire elettricità alle abitazioni.

I trasgressori sono stati puniti dall’autorità giudiziaria per furto aggravato di energia elettrica.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA