Sicurezza

Fontanarossa, revocato divieto d’accesso al terminal per accompagnatori

catania
1 apr 2016 - 15:58

CATANIA - Il mese d’aprile per l’aeroporto Fontanarossa di Catania inizia con un’importante retromarcia.

Nel corso della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocata dalla Prefettura di Catania, l’autorità di pubblica sicurezza ha revocato dalle ore 14 di oggi il divieto d’accesso al terminal dell’aeroporto etneo.

Il divieto fu deciso lo scorso 23 marzo: una decisione presa in seguito all’attentato terroristico nello scalo aeroportuale di Bruxelles. Adesso invece, già dal primo pomeriggio, gli accompagnatori possono entrare al terminal.

Inoltre, come comunica la Sac, è stata confermata per gli accompagnatori la sosta gratuita per 30 minuti nei parcheggi del sedime aeroportuale (P1, P2 e P4). 

Permane invece il divieto di accesso con mezzi privati alla rampa Partenze dello scalo per operazioni di carico e scarico passeggeri. La rampa sarà chiusa anche per le navette dei parcheggi privati, degli hotel e dei tour operator che potranno caricare e scaricare i propri passeggeri negli stalli dedicati agli Ncc e limitrofi all’area manutenzione Sac (piano Arrivi, dopo parcheggio P1).

L’accesso, quindi, sarà consentito soltanto alle vetture con a bordo passeggeri a ridotta mobilità, ai taxi, agli Ncc (noleggio con conducente), agli autobus urbani e a quelli interprovinciali.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA