Arresto

Finge annegamento ma appena i carabinieri arrivano sul posto li deride e aggredisce

FOTO CONTROLLI DEI CARABINIERI
14 lug 2015 - 11:43

SANTA CROCE CAMERINA – Un rumeno di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

I militari sono intervenuti in contrada Randello, in seguito alle numerose segnalazioni pervenute da vari bagnanti, riguardo a un uomo che, mentre si trovava a fare il bagno in mare, aveva chiesto aiuto, lamentando difficoltà nella balneazione.

Una volta giunti sul posto, però, i carabinieri si sono trovati di fronte ad uno scenario imprevisto.

Un uomo robusto, perfettamente al sicuro in un punto in cui poteva toccare, evidentemente sotto gli effetti dell’alcol, che al loro arrivo ha iniziato a deriderli, evidentemente soddisfatto della propria messinscena.

I militari a quel punto si sono avvicinati, allo scopo di identificarlo e di sincerarsi delle sue condizioni. L’uomo però ha avuto uno scatto d’ira aggredendo i due carabinieri.

Questi hanno immediatamente immobilizzato l’aggressore e lo hanno condotto in caserma dove e’ stato dichiarato in arresto. Quindi, espletate le formalita’ di rito, su disposizione del sostituto procuratore di turno Monica Monego, è stato condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un pensiero su “Finge annegamento ma appena i carabinieri arrivano sul posto li deride e aggredisce

Lascia un Commento