Violenza

La figlia minorenne rompe il silenzio e lo accusa: “Papà quotidianamente picchia la mamma”

violenza-donne1-e1308606381728
fonte http://www.dirittodicritica.com/
4 nov 2015 - 12:21

RAGUSA – Botte e minacce alla moglie, anche davanti ai figli di 14, 11 e 9 anni; violenze subite spesso in silenzio.

A parlare è stata la figlia minorenne che ha raccontato l’inferno vissuto ogni giorno.

Assieme a lei alla fine si è presentata al commissariato di Comiso pure la madre, una giovane albanese.

La piccola ha rotto il silenzio riferendo quanto accadeva; poi la mamma ha ammesso di essere stata appena colpita dal marito con un violento pugno al petto.

Il 38enne è stato denunciato dalla polizia. Alcuni episodi erano già stati segnalati lo scorso 15 gennaio e da allora non erano mai cessati anzi si erano fatti nel tempo più frequenti.

Episodi mai denunciati e mai refertati per paura, nonostante ormai, da circa tre anni e mezzo, la stessa donna viva separata dall’uomo che ha peraltro un’altra compagna, senza però avere mai avviato le pratiche legali.

Il balordo spesso tornava a casa, sostenendo di essere lui a pagare l’affitto e le spese, e alimentando uno stato di terrore e prostrazione.

Condotta dalla polizia al pronto soccorso, alla donna sono stati riscontrati un trauma cranico minore e contusioni multiple. L’uomo era stato in passato arrestato per gli stessi reati e adesso il commissariato ha inoltrato un dettagliato rapporto all’autorità giudiziaria.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento