Festa

La fiera dei morti tra tradizione e novità Il VIDEO

Fiera Morti Catania 2015
30 ott 2015 - 06:06

CATANIA - Cosa vi dobbiamo dire? Semu tutti scantati pi lu malutiempu“. Esordiscono così molti operatori intervistati tra le innumerevoli bancarelle che riempiono la tradizionale “fiera dei morti” di Catania che anche quest’anno si prepara per accogliere molti visitatori.

Sulla fiera dei morti, arrivata con orgoglio alla sua 75esima edizione, quest’anno aleggia il presentimento che le cose possano non andare per il verso giusto a causa delle avverse condizioni meteorologiche che da settimane preoccupano tutti i siciliani.

Ma nonostante tutto, al parcheggio scambiatore dell’Amt di Fontanarossa, a partire da questa mattina fino al 2 novembre, la fiera rimarrà aperta per accontentare i gusti di grandi e piccini. Alle consuete bancarelle di abbigliamento, accessori per la casa e quant’altro si affiancano quelle più pertinenti alla tradizionale festa siciliana.

Così tra i corridoi si scorgono bancarelle coloratissime allestite ad hoc per attrarre l’occhio curioso ed esploratore di ogni bambino che, incantato e attonito, segna con il dito l’oggetto dei suoi desideri nella speranza che qualcuno possa notare il suo interesse.

Per i nostri bambini i regali li portano i morti e così sarà finché ne avremo l’opportunità - ci racconta una visitatrice -. Sono i nonni che non ci sono più che sanno quali regali portare. Vero amore?“. Un dolce sorriso illumina il viso della bambina che tiene tra le braccia che dolcemente annuisce.

Ma tutti i visitatori, indistintamente, come api attratte dal miele e trasportati da odori inebrianti, si accalcano in massa intorno alle bancarelle con i prodotti tipici della tradizione siciliana e non. Formaggi di produzione pugliese (Alberobello), infatti, fanno visita alla fiera.

Quest’anno la fiera di Catania, oltre all’area giochi, dedicherà uno spazio all’intrattenimento grazie ad un palco allestito all’interno della zona food con spettacoli serali che avranno inizio a partire dalle 21,00.

Da Brigantony show live a Noi In cantiamo con la presenza dei piccoli cantanti delle diverse trasmissioni televisive, dall’Italycover con i Vogan e le più belle cover della musica italiana al Festival della canzone siciliana presentato da Flaminia Belfiore, noto volto di Antenna Sicilia.

Insomma, come ogni anno la fiera dei morti non lascerà sicuramente scontento nessuno eccetto qualche visitatore poco esperto della zona che potrebbe smarrirsi alla ricerca della fiera perduta.

Vi diciamo pertanto che l’ingresso utilizzato per la Fiera sarà quello di via Forcile (svincolo Mercato ortofrutticolo-San Giuseppe La Rena sull’Asse dei servizi), mentre dall’ingresso di via Fontanarossa non sarà possibile raggiungere, neanche a piedi, l’area del mercato.

Le auto, stando a quanto detto dagli organizzatori, “non potranno essere posteggiate all’interno del posteggio scambiatore ma solo negli appositi spazi dedicati che si trovano nell’ex mercato ortofrutticolo, lungo la via Amerigo Vespucci. Saranno disponibili circa 3.000 posti auto e il costo del biglietto sarà di soli 2 euro per tutta la giornata”.

La fiera rimarrà aperta dalle 9 alle 22,30 oggi venerdì 30 ottobre mentre sabato 31 ottobre, domenica 1 novembre e lunedì 2 novembre dalle 9 alle 24.

Commenti

commenti

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento