Ambiente

Festa dell’albero a Paternò: presto interrate 1500 nuove piante

messa a dimora
17 nov 2015 - 17:43

PATERNÓ - La collina storica di Paternò ospiterà il prossimo venerdì (20 novembre) una nuova edizione della Festa dell’Albero; protagonisti assoluti della giornata saranno gli alunni delle scuole paternesi.

L’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione comunale e dagli assessorati alla pubblica istruzione e al verde pubblico, ha visto anche la collaborazione dell’Azienda Regionale Foreste Demaniali e delle associazioni Anpas e Misericordia, nonché della Pro Loco di Paternò. Il prossimo venerdì quindi, alle ore 9.00, studenti e volontari, partendo dal Palazzo delle Arti raggiungeranno a piedi la collina storica di Paternò dove verranno messe a dimora alcune piante. Si tratta di circa 1500 alberi; una cifra non indifferente che rispetta tutti i dettami della legge varata nel 1992 e che prevede che ogni comune pianti annualmente un numero di esemplari pari al numero dei nuovi nati all’interno dei confini del paese (in questo caso il comune di Paternò ha pensato in grande piantando addirittura un numero doppio di alberi rispetto ai neonati registrati nel corso del 2015).

scuole studenti ambiente

In occasione della Festa dell’Albero gli studenti saranno coinvolti direttamente nelle procedure di messa a dimora delle piante interrando circa un centinaio di esemplari. La restante parte degli arbusti invece verrà poi dislocata per la città o affidata a chi ne farà richiesta.

Gli organizzatori del programma hanno poi voluto sensibilizzare i giovani sui temi del rispetto della natura, della mobilità sostenibile e del verde pubblico. Per questo motivo gli alunni delle scuole medie potranno, nell’arco della giornata, prendere parte ad un quiz sull’ambiente: la squadra vincente si aggiudicherà una rastrelliera per il parcheggio delle biciclette. Durante la Festa dell’Albero inoltre gli studenti potranno visitare il vicino Castello Normanno.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento