Stupefacenti

Fermato alla stazione spacciatore dominicano, la droga avrebbe fruttato oltre 200 mila euro

11664_20160913_200512
15 set 2016 - 10:11

CATANIA - I finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato alla stazione  un soggetto dominicano che trasportava oltre 2,5 km di cocaina.

Il sequestro della droga e l’arresto del corriere scaturiscono dall’intensificazione del controllo economico del territorio disposta dalle Fiamme Gialle nelle aree particolarmente sensibili ai traffici illeciti, quali la stazione ferroviaria.

Nel corso di un servizio di contrasto al traffico di droga i militari del Nucleo di Polizia Tributaria hanno controllato alcuni viaggiatori di nazionalità sudamericana tra i quali un dominicano C.G.B. di 43 anni che, sin dalle prime domande ha mostrato chiari segni di nervosismo.

Nel corso dell’ispezione dei bagagli, l’attenzione dei finanzieri è stata attirata da un grosso diffusore acustico che il giovane aveva al seguito; a un controllo approfondito è emerso che all’interno dell’oggetto erano nascosti due grossi involucri di cellophane che racchiudevano altrettanti panetti di cocaina.

Il cittadino dominicano è stato quindi tratto in arresto e accompagnato al carcere di Piazza Lanza.

La cocaina sequestrata, verosimilmente destinata al mercato della provincia etnea, avrebbe fruttato, al dettaglio, oltre 200.000 euro.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA