Guardia di finanza

Fermato al porto di Pozzallo: maltese nascondeva 22 kg di droga nell’auto

finanza-1
29 giu 2017 - 17:30

POZZALLO -  La guardia di finanza di Ragusa, nell’ambito dei controlli volti al contrasto dei traffici illeciti, hanno arrestato un cittadino maltese che trasportava a bordo della propria auto 22 Kg di droga.

Nel corso dei controlli, effettuati lungo le vie d’accesso al porto di Pozzallo, i militari hanno fermato e controllato un uomo maltese di 49 anni a bordo di un veicolo con targa inglese che voleva imbarcarsi sul catamarano “Jean de la Vallette” diretto a Malta.

Il conducente ha manifestato sin da subito segni evidenti di nervosismo, tremore delle mani e forte sudorazione, e si è mostrato incerto ed evasivo alle domande dei finanzieri. Per questo motivo i militari hanno approfondito i controlli con l’aiuto dei cani antidroga, che hanno rilevato la presenza di sostanze stupefacenti.

Il veicolo, portato in caserma, è stato accuratamente ispezionato e smontato. Sotto i sedili posteriori, è stato rinvenuto un ingegnoso vano ricavato tra la carrozzeria e l’abitacolo, il cui accesso era possibile esclusivamente attraverso l’azionamento di un pulsante che permetteva di alzare i sedili posteriore con un sistema a sospensione idraulica.

All’interno del vano “doppiofondo”, sono stati rinvenuti 11 panetti di cocaina, già confezionati per un peso complessivo di 13 kg e 11 Kg in involucri di plastica, sempre sottovuoto, contenenti eroina. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA