Microcriminalità

Favignana, ladro recidivo con coltello: prima ai domiciliari poi in carcere

20160514110914-20160421130637-guardia-finanza-arresti-foggia
26 nov 2016 - 09:19

TRAPANI - Lo scorso 11 novembre, i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Favignana hanno arrestato un ventunenne, che aveva appena compiuto una rapina a mano armata ai danni di una farmacia dell’isola.

I finanzieri, informati dal titolare della farmacia pochi istanti dopo l’accaduto, hanno fatto tempestivi accertamenti e ricerche che hanno permesso di individuare poco dopo il giovane rapinatore che stava per imbarcarsi in modo da fuggire.

La perquisizione del ladro, riconosciuto dalla vittima, ha permesso di ritrovare e sottoporre a sequestro il coltello utilizzato per la rapina e anche dei 700 euro rubati.

Il tribunale ha disposto gli arresti domiciliari del giovane, in attesa del processo per direttissima.

Tre giorni dopo, quindi lo scorso 14 novembre, lo stesso giovane, evaso dagli arresti domiciliari ed armato di un coltello con una lama da 22 centimetri, ha tentato una nuova rapina, ma è stato prontamente bloccato dai finanzieri, che hanno quindi richiuso il ragazzo nel carcere di Trapani.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA