Follia

“Hanno fatto il malocchio a mia moglie”: accoltella padre e figlia

accoltella-macumba1
20 set 2016 - 12:20

TRAPANI - Dall’idea del malocchio alla violenta aggressione. Per questo è finito in manette Mariano Impellizzeri, 79 anni.

Sua moglie, infatti, ha diversi problemi di salute. E, come spesso accade, ci si domanda il perché di certe cose. Così, Impellizzeri ha trovato le sue risposte: la colpa è attribuibile a qualche “fattura”. 

Per questo, ieri mattina l’uomo si è recato in contrada Madonna Cava Bufalata per far “visita” a due parenti di colui che, anni fa, avrebbe fatto la “macumba” alla moglie. Preso dall’ira e armato di un coltello con una lama di 15 centimetri ha aggredito C.R., 89 anni, e la figlia C.G.S., 57 anni, provocandogli delle ferite profonde.

Le urla delle vittime hanno richiamato l’attenzione dei vicini, che hanno avvertito subito le forze dell’ordine e i sanitari. I carabinieri hanno fermato Impellizzeri mentre cercava di fuggire, dopo che il figlio di C.G.S. era riuscito a rallentare la sua fuga spegnendo la macchina ed evitando di essere colpito da un colpo sparato dalla pistola a gas nascosta dall’Impellizzeri nella vettura. Le due vittime sono state trasportate subito all’ospedale Paolo Borsellino di Marsala, dove C.R. è ancora ricoverato in gravissime condizioni.

Adesso l’aggressore è posto ai domiciliari.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA