Prefettura

Sarà fatto brillare ordigno bellico a Belpasso

ordigno bellico
19 gen 2017 - 18:59

PATERNÓ -  I ritrovamenti di antichi reperti ci riservano sempre delle sorprese.

Sabato 21 gennaio, con inizio alle ore 8, su disposizione della Prefettura di Catania, i militari appartenenti al 4^ Reggimento Genio Guastatori di stanza a Palermo procederanno alle operazioni di prelievo e trasporto di un ordigno aereo di fabbricazione americana, risalente al secondo conflitto mondiale, del peso di 500 libbre, ritrovata in contrada Buffa-Raisa a Paternò, per il successivo brillamento, che sarà effettuato nella cava Moschetto a Belpasso.

Tramite un’ordinanza è stato disposta, durante lo svolgimento di queste operazioni, l’adozione di adeguate misure a salvaguardia dell’incolumità delle persone e delle cose per un raggio di 500 metri dal punto di brillamento dell’ordigno e di 1200 metri in altezza rispetto allo stesso punto.

A questo proposito, per impedire l’accesso al luogo delle operazioni di brillamento, è stato previsto il presidio delle strade di collegamento al sito, S.P. 57, S.P. 4/II, Incrocio Via S.M. Di Licodia, Via Cairoli, che sarà assicurato con pattuglie della polizia municipale dei comuni di Paternò e di Belpasso e delle altre forze di polizia.

Nel contesto delle predette misure precauzionali, l’E.N.A.C. emetterà una nota di chiusura dello spazio aereo dalle ore 10,00 alle ore 15,00. In base al cronoprogramma le operazioni si concluderanno intorno alle 15,00.

Per consentire il coordinamento dell’intervento sarà attivato il Centro Coordinamento Operazioni del Comune di Belpasso, ubicato in via Dott. Carmelo Magrì, dove è prevista la presenza di tutte le componenti impegnate.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento