Tragedia

Fa un volo dal terzo piano: la morte di bancario avvolta nel mistero

Ambulanza
21 gen 2017 - 10:25

PALERMO – Ha aperto la finestra e, con fare deciso, si è sporto dal balcone di casa sua sempre più in la, fino a perdere completamente l’equilibrio. Quindi la caduta nel vuoto e alla fine il tonfo sordo: in strada.

Una vera tragedia ieri pomeriggio a Palermo, precisamente in via Mariano Smiriglio, dove un uomo è morto lanciandosi dal terzo piano di un palazzo.

L’uomo, un impiegato di banca di 40 anni, intorno alle ore 17 ha deciso di porre fine alla sua esistenza compiendo quest’insano gesto. I passanti che hanno assistito alla scena hanno immediatamente lanciato l’allarme contattando i carabinieri e un’ambulanza del 118. 

Una volta arrivati sul posto, hanno provato a rianimarlo, ma ciò è stato inutile e così hanno constatato il decesso e avvolto il corpo in una coperta isotermica. 

Sono ancora in fase di accertamento i motivi che hanno spinto l’uomo a lanciarsi dal terzo piano e la dinamica di quanto accaduto.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento