Sviluppo

Expo: incontro tra aziende calatine e operatori internazionali

Biazzo
2 lug 2015 - 19:04

CALTAGIRONE - Da Expo Milano 2015 è arrivata una ventata di novità che si traduce in uno stimolo fondamentale per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del Calatino.

Questa mattina, infatti, una ventina di attività produttive della zona di Caltagirone hanno avuto un proficuo scambio, al padiglione del Mozambico del Cluster dei “Cereali e dei tuberi”, con numerosi buyers provenienti da diverse parti del mondo.

L’incontro, promosso dal distretto agroalimentare con il marchio “Terre del Calatino”, è servito come vetrina ideale per far conoscere agli operatori commerciali le eccellenze dell’artigianato e dell’agroalimentare del comprensorio.

”Oggi mettiamo in mostra un territorio dalle molteplici potenzialità, molte delle quali ancora inespresseha dichiarato, durante il suo intervento di saluti, il presidente del distretto Giuseppe Biazzo -. Il nostro compito è quello di aiutare le aziende del territorio ad allargare i loro confini di mercato”.

Biazzo2

Non si è fatto attendere anche l’intervento del console onorario del Mozambico in Italia, Simone Santi: ”L’incontro di oggi ha arricchito ulteriormente quest’esperienza universale. Le aziende del distretto si sono raccontate agli operatori internazionali attraverso quel binomio vincente Cibo-Cultura. In questo momento storico l’Africa rappresenta per le aziende un importante mercato di riferimento, poiché i suoi principali indici economici sono in netta ascesa”.

Alla manifestazione ha partecipato pure il presidente di Agci, Rosario Altieri il quale ha spiegato l’importanza fondamentale del concetto di cooperazione nello sviluppo delle attività fondate sulla persona. Durante la mattinata, le aziende sono state protagoniste di numerosi business-to-business con gli operatori commerciali, i quali hanno molto apprezzato le loro attività e soprattutto i loro prodotti di riferimento.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento