Degrado

Ex polo fieristico di Viale Kennedy, denuncia di due consiglieri

9 nov 2016 - 18:28

CATANIA – L’ex centro fieristico del viale Kennedy da anni versa in condizioni di estremo degrado e abbandono. Denunciano questa situazione i consiglieri comunali Giuseppe Catalano ed Ersilia Saverino, nonché componenti della commissione ai Lavori Pubblici e al Patrimonio.

Il consigliere Catalano, parla della zona come ricovero di Rom e senzatetto ed inoltre precisa come sia centro di “degrado, emarginazione, abbandono e montagne di rifiuti a pochi passi pure da un campo rom completamente abusivo” specificando inoltre come sia biglietto da visita indecente per i turisti”.

I due consiglieri propongono un progetto che riguardi una collaborazione a tre, tra Comune di Catania, Autorità portuale, poiché l’ex centro fieristico appartiene al demanio marittimo, ed ex Provincia regionale di Catania, ora area metropolitana.

Propongono di bonificare la zona, effettuare lavori di ristrutturazione, grazie anche a finanziamenti da privati, per ridare vita al polo fieristico, che diventerebbe centro di attrazione nazionale.

Questo progetto, come dice lo stesso consigliere Catalano, potrebbe essere “utopico, ma fattibile dati i consolidati legami con l’Autorità portuale, dopo il recente avvenimento della riapertura del porto ai cittadini. Questo, inoltre, aiuterebbe la ripresa economica della città, perché il polo attirerebbe i turisti e creerebbe nuovamente quel commercio che da decenni è scomparso”.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA