Spaccio

Un ex convento usato come deposito di droga: sequestrato 1,2 kg di sostanze

droga
3 apr 2016 - 11:25

PALERMO - Avranno pensato di avere la protezione di Dio…ma si sbagliavano. L’Onnipotente è dalla parte dei buoni e infatti ha guidato gli agenti della Polizia di Stato al sequestro di un ingente quantitativo di hashish, marijuana, eroina e cocaina nel cuore della Kalsa.

La particolarità è rappresentata dalla particolare struttura utilizzata come deposito, ovvero un ex convento in Discesa dei Bianchi, attualmente non abitato ma al cui interno sono state riscontrate tracce di presenza abusiva di persone.

Gli agenti appartenenti della sezione Investigativa di Oreto-Stazione, coadiuvati da poliziotti del reparto Prevenzione Crimine e dalle Unità Cinofile della Questura, questa mattina, sono entrati all’interno della struttura e, dopo un’accurata perquisizione, hanno trovato le sostanze stupefacenti.

Dietro un armadio in legno, sono stati scovati due panetti di hashish ed un bilancino di precisione. In una stanza sono state rinvenute numerose bustine di marijuana pronte alla vendita ed un altro bilancino di precisione.

In un ripiano ricavato da un incavo nella muratura, è stata trovata altra marijuana e, all’interno di un involucro di cellophane, della cocaina e dell’eroina.

Sopra un divano sono stati rinvenuti due secchi contenenti marijuana confezionata in bustine destinate alla vendita e un secchio contenente della marijuana sfusa e quattro panetti di hashish

Tutto il materiale, consistente in circa 1,2 chilogrammi di droga, è stato posto sotto sequestro.

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA