Inquinamento

Ex Alba Imballaggi: il mostro di amianto sul comune di Lentini

foto di maxresdefault
foto di maxresdefault
20 mar 2016 - 11:13

LENTINI – Da anni è lì e ancora è pieno di amianto. Parliamo dell’edificio ex Alba Imballaggi di Lentini. Un ammasso di materiali pericolosissimi.

“L’immobile è di proprietà dell’ISI – dichiara il sindaco di Lentini Alfio MangiameliIntorno al 2010 l’amministrazione comunale ha sollecitato i proprietari a redigere un progetto di smantellamento che è stato approvato sia dal comune che dall’Asp. Poi sono iniziati i lavori“.

Il fabbricato è fonte di inquinamento a causa delle polveri sottili. Da quel 2010, però, i lavori non sono stati portati a compimento: “Lo smantellamento della struttura è stato concluso fino al 70% per una questione meramente economica – continua il sindaco Mangiameli -. Quando è stato redatto il progetto dall’ISI il costo per lo smaltimento dei rifiuti speciali si aggirava intorno ai 500 mila euro. Ad un certo punto, però, l’azienda è stata costretta a intimare lo stop. Non c’erano soldi”.

Successivamente i vigili del fuoco del distaccamento di Lentini hanno di presentare un esposto ufficiale alla Procura della Repubblica di Siracusa che ha richiesto all’ufficio urbanistica di Lentini di presentare tutta la documentazione necessaria relativa all’ex Alba Imballaggi.

“Le indagini sono attualmente in corso, aspettiamo un’evoluzione da un momento all’altro – conclude il sindaco MangiameliNel 2012 però noi in qualità di amministrazione comunale abbiamo chiesto all’assessorato regionale Territorio e Ambiente e alla provincia di Siracusa i finanziamenti necessari per poter sostenere i costi-lavoro e completarne lo smantellamento ma ci hanno risposto che dovevamo esserne prima proprietari. E questa spesa non potevamo proprio permettercela”.

E così fra un rimpallo e l’altro quell’ammasso di amianto è ancora lì.

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati