Ambiente

Eternit e materiali pericolosi a cielo aperto: sequestrata discarica abusiva

discarica
26 nov 2016 - 16:28

MODICA - La sezione di polizia giudiziaria in servizio di controllo del territorio ha individuato in Contrada Torre Cannata Raddusa, in area adiacente alla carreggiata, quindi ad uso pubblico, una discarica abusiva in luogo aperto di circa 100 metri lineari per una superficie complessiva di circa trecento metri quadrati, dove erano abbandonati in maniera incontrollata rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, di varia natura.

La polizia locale di Modica ha, infatti, constatato la presenza di carcasse di elettrodomestici, lastre di polistirolo, materassi in disuso, pannelli di cartongesso, lastre di eternit, ritagli di tappezzeria, mobili e divani, bottiglie di vetro, latte di conserve, pneumatici, materiale edile proveniente da demolizioni, sanitari diversi.

L’area è stata sequestrata e affidata in custodia al responsabile dell’Ufficio Comunale all’ecologia. È stata, inoltre, trasmessa notizia di reato contro ignoti alla procura della Repubblica di Ragusa.

Spiegano il sindaco Ignazio Abbate e l’assessore per la sicurezza del territorio Pietro Lorefice: “Giornalmente e, compatibilmente, con i servizi ordinari, come concordato col comandante Rosario Cannizzaro, le pattuglie controllano il territorio per cercare di reprimere il fenomeno dell’abbandono di rifiuti. C’è necessità di rispetto dei luoghi e della natura, per questo invitiamo tutti al senso civico e anche a segnalare eventuali persone che creano tali discariche”. 

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA