Arresti

Agrigento: fermate 5 persone per associazione a delinquere

carabinieri
10 ott 2016 - 09:44

AGRIGENTODue agli arresti domiciliari e tre divieti di dimora in territorio di Licata.

Una ordinanza di custodia cautelare e di sequestro preventivo, emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento su richiesta della Procura della Repubblica, è stata eseguita, all’alba, dai carabinieri della compagnia di Agrigento e dai militari della tenenza di Licata della Guardia di finanza.

Le ipotesi di reato contestate sono associazione per delinquere indirizzata all’estorsione. Fatti che si sarebbero verificati a Licata fino a tutto il 2015 e riguardano i reati di estorsione in danno di alcuni dipendenti delle cooperative sociali “Arcobaleno” e “Libero Gabbiano”.

Le indagini sono nate goda una denuncia formalizzata, il 13 settembre del 2013, dall’ex dipendente della cooperativa “Arcobaleno”. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA