Meteo

Estate finita ed è subito allerta arancione: la pioggia si abbatte sulla Sicilia

Maltempo.
25 set 2016 - 11:07

SICILIA - L’estate è finita e, almeno per il momento, è finito anche il beltempo.

Non è ancora giunto il momento di estrarre dall’armadio maglioni e vestiario invernale, ma certamente meglio avere con sé qualcosa di più pesante nell’abbigliamento per non sentire freddo e, soprattutto, un ombrello. Anche nei prossimi giorni la pioggia sarà protagonista su gran parte della Sicilia.

Infatti la Protezione Civile ha già diramato per la giornata di oggi il codice arancione (cioè preallarme) in tutta la Sicilia orientale. Le temperature si sono abbassate vertiginosamente e sono previste piogge copiose.

Vediamo di analizzare la situazione nel dettaglio: a ora di pranzo piogge intense a Ragusa, Enna, Caltanissetta, Gela, Sciacca e Agrigento. Nel pomeriggio invece pioverà in tutta la Sicilia orientale, da Taormina a Pachino.

Le temperature, dicevamo, si abbasseranno: il punto più basso della colonnina di mercurio si dovrebbe registrare ad Enna, con circa 18°, che però potrebbero diventare 15 nel tardo pomeriggio. Il più alto, invece, sarà nel palermitano: Cefalù, 27°. Catania, Messina, Siracusa e Trapani si attestano tutte intorno ai 25°. Attenzione alla forte escursione termica però: la sera il fresco la farà da padrone.

Domani il maltempo continuerà a colpire l’entroterra siculo: acquazzoni ad Enna, Caltanissetta e anche Ragusa. Sole e nuvole nelle altre principali città. La città più fredda resterà Enna (18°); le più calde Messina, Trapani e Mazara del Vallo con 26°. Catania, Siracusa e Agrigento ancora intorno ai 25°.

Martedì si registrerà qualche lieve pioggia al centro della Sicilia, mentre mercoledì la situazione dovrebbe ritornare stabile in tutta l’Isola

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA