Terremoto

Errore macabro post sisma. Scambio di salme per un cittadino rumeno e un italiano

funerale
19 set 2016 - 07:42

PALERMO - L’immane tragedia del sisma della notte tra il 23 e 24 agosto non conosce fine per alcune famiglie.

Tra macerie, disperazione e dolore, anche lo stupore per due sorelle del villaggio rumeno di Vâlcea Fârtăţeşti che non solo hanno dovuto subire le conseguenze della morte dei due genitori venuti in Italia per lavorare e defunti quella terribile notte, ma quando le due salme erano giunte in Romania, hanno fatto la macabra scoperta che quella del padre Victor era stata scambiata con quella di un italiano di nome Giuseppe.

Ora sono nuovamente in attesa che la salma sia rimpatriata nel paese d’origine. Sono queste, tra le tante, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, le storie che seguono un evento che ha sconvolto le esistenze di migliaia di famiglie italiane e non che vivevano e lavoravano una accanto all’altra tanto che errori del genere sono lì a testimoniarle.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA