Arresti

Entrano in casa armate di bastoni, coltelli e fucili e picchiano famiglia: in manette due sorelle

manette
22 gen 2016 - 09:34

TRAPANI - Sono entrate in casa nel cuore della notte, insieme con altre quattro persone, dopo aver dato fuoco e scardinato con calci e pugni la porta di ingresso dell’appartamento, si sono introdotte armate di bastoni, un coltello e un fucile ad aria compressa all’interno dell’abitazione.

Lì dentro c’era un sorvegliato speciale, la moglie e i loro figli minori. L’uomo è riuscito a fuggire mentre moglie figli venivano selvaggiamente picchiati col bastone. Solo l’intervento della polizia ha costretto le due sorelle violente ad allontanarsi dall’appartamento dopo l’identificazione la denuncia. 

Gli agenti della Polizia di Trapani oggi a distanza di quattro anni  hanno arrestato Loredana Mannone, 37 anni e Paola Veronica Mannone, 30 anni. Le due sorelle dovranno scontare rispettivamente la pena di un anno e 6 mesi di reclusione ed 1 anno ed 8 mesi per violazione di domicilio e lesioni personali. I fatti, infatti, si riferiscono alla violenta aggressione nel marzo 2012 nel rione Sant’Alberto, a Trapani. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento