Delitto Loris

Ennesimo stravolgimento: Veronica in macchina con un uomo

Veronica Panarello
11 giu 2016 - 17:30

RAGUSA - Veronica era in macchina con un uomo mentre faceva ritorno a casa, a Santa Croce Camerina, pochissimo tempo prima che avvenisse il delitto. 

Ancora supposizioni, ancora pseudo verità nel caso Loris; questa è l’ultima, e a dichiararlo è stato l’avvocato Francesco Villardita, durante la trasmissione Quarto Grado su Rete 4.

Se così fosse ovviamente la situazione si stravolgerebbe del tutto: infatti l’uomo potrebbe essere Andrea Stival, suocero di Veronica, con cui la donna aveva una relazione, e, a dire della madre, dopo l’ennesimo cambio di versione, assassino di Loris.

La procura di Ragusa però, afferma Villardita,  non riconosce alcun uomo, la sagoma sarebbe infatti solo frutto di un errore.

 

Comments

comments

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento