Igiene

Enna invasa da topi e spazzatura

TOPI
29 lug 2016 - 17:37

ENNA - Arrivano a decine all’ufficio comunale le segnalazioni da parte di cittadini che, ogni giorno, si ritrovano coinvolti in spiacevoli incontri nelle vie di Enna. Topi di tutte le dimensioni, figli della crisi dell’Ato che si quantifica con un buco di oltre 200 milioni di euro.

La raccolta differenziata partita con entusiasmo dalla parte alta della città si è tradotta in caos e sacchi di spazzatura e cumuli di spazzatura di ogni genere che stazionano per giorni davanti agli ingressi di abitazioni e palazzi. 

I netturbini, infatti, raccolgono a singhiozzo e molti cittadini caricano la spazzatura in macchina per andare a scaricarla ad Enna Bassa, dove ancora la raccolta differenziata non è arrivata e non accenna a partire.

Intano i vigili urbani intensificano i controlli e, insieme ai carabinieri, hanno sequestrato un’area in contrada Venova, dove ormai la situazione era sfuggita di mano ed erano stati ammassati indistintamente elettrodomestici e rifiuti speciali. La situazione è la stessa anche in contrada Pollicarini a Pergusa.

Mentre si procede alla bonifica, già quattro persone sono state denunciate in queste zone grazie all’indagine dei vigili e al ritrovamento di dati personali. 

 

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA