Arresti

Enna: chiuso “supermarket” della droga

polizia notte-2
24 feb 2015 - 11:28

ENNA - Un vero e proprio supermarket della droga.

La “rivendita”, gestita da una coppia di coniugi, era la loro casa di abitazione e la “clientela affezionata” sapeva bene dove andare a rifornirsi.

Nell’intensa attività di spaccio erano implicate altre 8 persone che costituivano una rete di fornitori, corrieri e spacciatori di marijuana e cocaina. Le loro piazze erano Enna, Piazza Armerina e Agira.  

Nove di loro sono stati arrestati da agenti della squadra mobile di Enna durante una operazione battezzata “Medusa” mentre un’altro soggetto è attualmente ricercato.

Il Gip di Enna, Luisa Maria Bruno, su richiesta del sostituto procuratore Francesco Augusto Rio, ha emesso nei confronti dei 10 soggetti indagati, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dagli agenti della Mobile.

Le indagini risalgono al 2013, quando gli investigatori cominciarono a intensificare i controlli su un’abitazione nelle campagne di Piazza Armerina, abitata da una coppia di coniugi incensurati. A destare sospetto, il continuo andirivieni di gente che andava a far visita alla coppia.

Grazie all’utilizzo di cimici e telecamere, gli agenti sono riusciti ad avere un quadro chiaro dei “ruoli” all’interno dell’organizzazione.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento