Sanità

Emergenza sangue anche a Catania

donazione sangue divisa
29 lug 2015 - 18:06

CATANIA – Dopo l’appello lanciato dall’ospedale Cervello di per la mancanza di unità ematiche nel Palermitano, anche Catania si unisce alla richiesta ai cittadini di donare sangue anche in questi mesi estivi.

Domani 30 luglio il Centro Trasfusionale dall’Arnas Garibaldi metterà a disposizione della città la propria emoteca mobile. I cittadini dai 18 ai 60 anni in buona salute che vorranno donare il proprio sangue potranno accedervi, a digiuno, dalle ore 8.00 alle ore 11.30 in Piazza Duomo. A dare l’esempio interverrà alle ore 9,00 il sindaco di Catania Enzo Bianco, che ha risposto prontamente all’appello lanciato dall’ospedale Garibaldi, ricordando l’impegno dell’amministrazione nella campagna di sensibilizzazione per la donazione del sangue. Ad accompagnarlo ci sarà il direttore generale dell’Arnas Garibaldi, particolarmente attivo sulla questione. “Ogni estate – dice Giorgio Santonocito – si presenta il problema dell’approvvigionamento del sangue e noi, che siamo impegnati ogni giorno nelle questioni dell’emergenza sanitaria, non possiamo rimanere insensibili. All’interno della nostra azienda abbiamo sensibilizzato il nostro personale e adesso vogliamo fare lo stesso con tutta la città. Per tale ragione ringrazio il sindaco che ha subito capito il problema e sposato la nostra iniziativa”.

Chi volesse comunque può donare il proprio sangue tutti i giorni nel Centro Trasfusionale del Garibaldi-Centro diretto dal dott. Santi Sciacca.

Donate sangue e salvate una vita!

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento