Spaccio

Droga e armi da Palermo, Milano e Roma fino a Bari: 20 arresti

droga
3 nov 2016 - 10:40

PALERMO - Un traffico internazionale di droga nel quale si inserivano anche armi da guerra importate dall’estero e altre destinate fuori dal confine italiano. Questo è lo scenario in cui i carabinieri di Bari hanno eseguito circa venti arresti nei confronti dei presunti capi e gregari di tre distinti gruppi criminali, che sembrerebbero essere collegati tra loro.

Praticamente, il tragitto della droga aveva inizio da Palermo, Milano e Roma per giungere a Bari dove era destinata al mercato pugliese.

L’inchiesta si è conclusa a fine 2015 ed è stata coordinata dal pubblico ministero della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, Giuseppe Maralfa, che ha documentato l’importazione di enormi quantità di marijuana dall’Albania e di cocaina da Roma, Milano e Palermo.

Inoltre, durante le indagini sono stati anche arrestati 15 trafficanti, sequestrati 15 kg di cocaina e oltre una tonnellata di marijuana. Come se non bastasse, nel quartiere Madonella di Bari, nell’ottobre 2014 è stato rinvenuto un arsenale con 70 armi tra cui kalashnikov, mitragliatrici, fucili, pistole, silenziatori e oltre 3.500 munizioni.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA