Tragedia

Donna siracusana muore dopo intervento chirurgico: clinica e medici sotto inchiesta

clinica
24 dic 2015 - 19:17

SIRACUSA - Si è spenta all’Ospedale Umberto I di Siracusa, venerdì scorso, una donna siracusana di 57 anni che, operata d’urgenza e a seguito di alcune complicazioni, aveva dovuto subire una seconda operazione che, però, non era andata a buon fine. 

La Procura ha aperto un’inchiesta per verificare nei dettagli le eventuali responsabilità da parte dei medici. 

Al centro dell’inchiesta c’è la clinica dove la donna era ricoverata, Clinica Villa Rizzo e, in attesa di una risposta da parte della magistratura, è stato disposto il sequestro temporaneo di tutti i beni e le apparecchiature. 

Dalle prime informazioni sembrerebbe che le condizioni fisiche della donna si sarebbero ulteriormente aggravate subito dopo il secondo intervento tanto da costringere l’immediato trasferimento della vittima all’Umberto I dove, subito dopo, sarebbe deceduta. 

A denunciare la vicenda è stato Giuseppe Liuzza, rappresentante di “Nuova Clinica Villa Rizzo”, la società che gestiva la clinica prima che venisse restituita a “Clinica Villa Rizzo s.r.l.”. 

 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA