Lavori

Ancora disagi al Tondo Gioeni, Castiglione: “Vogliamo un vero sopralluogo”

traffico tondo gioeni
24 mar 2017 - 18:05

CATANIA - Continuano i lavori al Tondo Gioeni e con essi le code e la confusione che inevitabilmente si formano ogni giorno in circonvallazione in prossimità dei cantieri, soprattutto nelle ore di punta.

Da sempre il Tondo Gioeni è un tasto dolente per la viabilità, ma ultimamente la situazione è arrivata al culmine della sopportabilità. A tal proposito riportiamo integralmente la lettera al sindaco del consigliere comunale Giuseppe Castiglione.

“Che l’intera area del Tondo Gioeni sia una zona da evitare durante le ore di punta è ormai chiaro a tutti tranne che a quest’amministrazione comunale. I proclami e le dichiarazioni su un piano del traffico alternativo, che limiti al minimo i disagi dei pendolari, sono l’ennesimo risultato di una maggioranza che ormai non ha più il polso della città e va avanti con un teatrino lontano anni luce dalle vere condizioni di una Catania messa in ginocchio da una irresponsabilità che non ha precedenti. Come componente del gruppo ‘Grande Catania’ il sottoscritto, consigliere comunale Giuseppe Castiglione, chiede al sindaco di effettuare un vero sopralluogo con tecnici ed esperti e non l’ennesima passerella politica a beneficio di fotografi e giornalisti. L’intera zona nelle ore di punta è praticamente paralizzata con la mobilità letteralmente in tilt a causa di un cantiere cominciato senza alcun tipo di avviso adeguato nei confronti della cittadinanza. Mettere una pezza in corsa non sortisce alcun tipo di risultato adeguato ed oggi la gente evita il Tondo Gioeni in tutti i modi per non restare bloccata nelle code chilometriche che qui puntualmente si formano. Le scuse formulate dall’assessore al ramo lasciano il tempo che trovano visto che la città ha bisogno di risposte e non di altri problemi da aggiungere a quelli preesistenti. Oggi ci vogliono ore per fare poche centinaia di metri e in questo contesto non si vede nemmeno l’ombra di una pattuglia della polizia municipale a regolare il traffico sulla circonvallazione. Perché tutto questo Palazzo degli Elefanti non lo comprende? Perché non cerca di evitare il caos che imperversa nei pressi del viale Odorico da Pordenone? Domande a cui il sindaco Bianco deve dare risposte concrete. Niente buoni propositi, niente conferenze o comunicati stampa ma solo la presenza evidente delle istituzioni per evitare che la viabilità si blocchi nella principale via della città”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA