Protesta

Dipendenti Myrmex oggi davanti all’Esa. “Vogliamo risposte dalla Regione”

foto (5)
2 mar 2015 - 08:13

CATANIA – Non una protesta isolata ma una vera e propria battaglia quella dei lavoratori della Myrmex a Catania.

Sono tornati alla carica e da stamattina protesteranno con un sit in difronte palazzo dell’ Esa di via Beato Bernardo a Catania. Chiedono alla Regione Siciliana di esprimersi su una delibera che “lascia sconcertati”, come commentano.

È di dubbia legittimità e sancisce la facoltà di rilevare l’azienda da parte della Regione al valore simbolico di un euro per poi cederla a un imprenditore designato dalla Regione stessa.

Il provvedimento, in un contesto già di per se nebuloso, non viene riconosciuto dal governo regionale.

foto (6)

“Chiediamo risposte concrete adessospiega Margherita Patti, Filctem Cgil e dipendente Myrmexla regione fino ad ora ci ha ignorati ma noi non ci fermeremo. È necessario che vengano create le condizioni perché il laboratorio venga comprato e rilanciato”.

“Il nostro aut aut è rivolto alla Regione – spiegano i sindacati - Siamo oramai pronti a giocare il tutto per tutto. Chiederemo anche l’attenzione del governo nazionale su questo punto”.

Alla protesta hanno partecipato per la Cgil, il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, per la Filctem Cgil, Giuseppe D’Aquila e Margherita Patti, della segreteria confederale, per la Uil il segretario generale Fortunato Parisi e per la Uilctem Uil Alfio Avellino, mentre per la Cisal sarà presente Giuseppe La Mendola.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento