Operazione

Dipendente ruba buoni pasto dal supermercato per acquistare la cocaina

foto di www.businessonline.it
foto di www.businessonline.it
31 ott 2015 - 11:35

RAGUSA - L’occasione fa sempre l’uomo ladro?

Sicuramente è quello che pensava un uomo di trentaquattro anni che era riuscito a mettere in atto un  sistema per impossessarsi di denaro liquido da spendere nell’acquisto di droga.

L’uomo era tra i responsabili di un supermercato di Ragusa che da un po’ di tempo aveva avviato una campagna promozionale per i clienti fidelizzati che ricevevano buoni sconto di 2 euro, dopo aver fatto una spesa consistente, per gli acquisti successivi.  

In realtà però il dipendente non distribuiva i buoni sconto ai clienti preferendo conservarli nel suo armadietto per poi prendere il denaro dall’incasso, riuscendo a ricavare anche 1000 euro al giorno, che poi utilizzava per acquistare cocaina.

L’uomo successivamente è stato fermato dalla polizia di Ragusa grazie alle segnalazioni di un collega  che l’aveva notato in compagnia di un soggetto sospetto vicino la cassa. 

A incastrare definitivamente il trentaquattrenne, durante l’operazione della squadra mobile, sono state le immagini delle videocamere che hanno permesso di scoprire il suo infallibile sistema. 

Grazie ai filmati della video-sorveglianza si è scoperta anche la presenza di un complice, tra l’altro dipendente dello stesso supermercato, con il quale assumeva cocaina all’interno degli uffici dell’esercizio commerciale, organizzando  anche suoi “festini” a base di droga.

Ieri gli uomini della squadra mobile, nel corso dell’operazione, li hanno sorpresi con la droga già pronta per essere consumata.

Al momento della perquisizione gli agenti di polizia hanno trovato nell’armadietto buoni pasto per il valore di quasi 5.000 euro e il giovane è stato denunciato per appropriazione indebita e possesso di droga per uso personale, insieme al suo complice e collega.

La società proprietaria, dopo l’operazione della squadra mobile, ha già avviato le procedure per il licenziamento sospendendo il dipendente in modo immediato.

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento