Carabinieri

Deteneva armi e munizioni illegamente: in manette un 62enne

Armi e munizioni sequestrate
2 mar 2017 - 17:10

BARRAFRANCA - Questa mattina, i carabinieri di Barrafranca unitamente ai colleghi di Nicolosi, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno della detenzione illegale di armi, hanno tratto in arresto Giuseppe Salvatore Paternò, di 62 anni e residente a Barrafranca, responsabile di detenzione illegale di armi e munizioni.

Paternò, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata con l’ausilio del cane Athos, è stato trovato in possesso di un revolver calibro 357 magnum, risultato oggetto di furto e di un revolver calibro 38 special con matricola abrasa e comprensivo di cartucce.

Inoltre, durante la perquisizione sono state rinvenute anche una carabina ad aria compressa con ottica; una pistola a salve cal. 9; numerose cartucce cal. 38 e pallini utilizzati per la fabbricazione di cartucce. Tutte le armi e le munizioni trovate sono state sottoposte a sequestro.

L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso accertamenti, al fine di verificare se le predette armi siano state utilizzate per commettere qualche delitto.

Giuseppe Salvatore Paternò (62)

Giuseppe Salvatore Paternò (62)

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA