Vandalismo

Il degrado del Parco Falcone Borsellino, simbolo di indifferenza e incuria

fontana-rotta
10 ott 2016 - 10:49

CATANIA - Il Parco Falcone e Borsellino di viale Raffaello Sanzio versa in condizioni pietose.

Da poco meno di una settimana la fontana della parte grande del parco (già non funzionante da diverso tempo) è stata completamente divelta dai vandali.

L’area era stata aperta nel 1994 subito dopo la grande visita catanese di Papa Giovanni Paolo II e - nonostante sia ad oggi parecchio frequentata da molta gente, anziani che giocano a carte ma anche famiglie, giovani e bambini, negli ultimi anni non ha avuto alcuna manutenzione ed è in totale abbandono.

A ciò si aggiunge il “pullulare” di malviventi e spacciatori che proprio in zona svolgono le loro attività illecite e le sporcizia che regna tutt’intorno, così come lamentano i residenti della zona. 

Il degrado è evidente e sono stati molti gli atti vandalici rivolti al parco, come per esempio la rottura di uno due gazebi risalente a qualche anno fa, o della passerella in legno totalmente rotta da un lato, con grave rischio anche per i cittadini che accedono al parco. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA