Incontro

Davide Stival incontra la moglie Veronica Panarello in carcere per la prima volta

veronica-e-davide-stival-620312
6 gen 2015 - 14:03

CATANIA - A pochi giorni dalla decisione del tribunale del Riesame di rigettare l’istanza di scarcerazione per Veronica Panarello, le ripetute richieste della donna di essere incontrata in carcere dal marito Davide, sono state esaudite.

Proprio oggi, infatti, Davide Stival, marito di Veronica e padre del piccolo Loris, si è recato nella casa circondariale di Agrigento per incontrare la moglie.

Lacerato dai dubbi e dalle perplessità che la vicenda porta con sé, Davide, ha messo per un attimo da parte rabbia e rancore ed è andato a trovarla.

Si tratta del primo incontro da quando la moglie Veronica è stata arrestata con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

La donna, sostenendo a gran voce la propria innocenza, aveva più volte implorato il marito di andarla a trovare, ma fino ad ora le sue “preghiere” non erano state ascoltate.

L’incontro si è svolto nella sala colloqui della casa circondariale di Agrigento ed è stato organizzato in modo blindato in quanto per il giorno dell’Epifania non si prevedono colloqui fra detenuti e parenti.

Dopo un primo, iniziale, momento di commozione, Veronica Panarello avrebbe, ancora una volta, ribadito la propria innocenza nella speranza – stando alle parole della donna – che la Procura e gli investigatori continuino a cercare il vero responsabile della morte di Loris.

Da alcune indiscrezioni trapelate, sembra tuttavia che il marito sia più propenso a dar credito alla tesi accusatoria della Procura. Avrebbe, infatti, dichiarato: “Le immagini delle telecamere dicono che non sei innocente”.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento