Delitto Loris

Davide Stival chiede il divorzio: “Non mi interessa come l’abbia presa lei”

panarello
5 mar 2017 - 18:31

RAGUSA - Davide Stival ha chiesto il divorzio dalla moglie Veronica Panarello. Parla un padre distrutto dalla sofferenza per la perdita del proprio bambino, Loris, ucciso quando aveva appena 8 anni dalla mamma.

Risoluto e fermo nella sua decisione, Davide non prova alcun sentimento nei confronti della donna, non si preoccupa di come abbia preso la sua decisione, dice che questa cosa va fatta, punto.

Le pratiche sono state inviate da poco e il divorzio è in corso, è quello che Davide Stival ha detto in una puntata di Quarto Grado.

Stival dichiara come il suo dolore sia ancora vivo non certamente per la lontananza della moglie, ma per la mancanza del figlio. Lui ha sempre saputo, da quando Veronica è stata indagata quell’8 dicembre, che lei fosse in qualche modo coinvolta nell’omicidio del figlio. Ora ne ha la certezza, tutto è stato messo per iscritto dai giudici e Veronica sconterà i suoi 30 anni di prigione.

Davide ammette di non aver mai creduto alla versione dell’incidente, secondo lui sarebbe impossibile per un bambino di otto anni strangolarsi con delle fascette elettriche. E naturalmente non ha mai creduto neanche alla versione secondo cui Veronica avrebbe ucciso il figlio con l’aiuto del padre e dichiara di aver interrotto i rapporti con lui per altri motivi.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA