Tragedia

Dall’amore alle coltellate: uccide la compagna e poi si impicca

Coltello in mano rapina
12 lug 2016 - 07:44

Dall’amore alle coltellate: è quanto accaduto in una palazzina a due piani alla periferia di Torino.

Protagonista un uomo di origini siciliane e una donna moldava regolarmente residente in Italia. Antonio Missud, disoccupato italiano di 51 anni, secondo quanto riportato da BlogSicilia, avrebbe ucciso la convivente.

Diana Gogoroia, 36 anni moldava, colf, avrebbe scatenato l’ira dell’uomo che, dopo averla uccisa, si è poi impiccato.

La tragedia si è consumata al primo piano di una casa in via Chiesa della Salute 62 a Torino dove la coppia viveva. L’allarme è scattato quando i vicini hanno avvertito l’odore che proveniva dall’abitazione, i vigili del fuoco, dopo aver forzato la porta, hanno trovato i due cadaveri.

Lei era ancora sul letto, con la gola tagliata, probabilmente con un coltello e presentava diverse altre ferite da taglio. Lui impiccato alle cerniere di un armadio nel soggiorno.

Le due vittime erano state viste l’ultima volta venerdì scorso e probabilmente proprio quella sera si sarebbe consumato l’omicidio-suicidio.

L’uomo aveva precedenti penali per violenza risalenti al 2003.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA